COMUNITA' EDUCATIVA

 

L’intervento della comunità "Lacasadielena" è orientato alla valutazione ed al sostegno della relazione madre-bambino. ​

Crediamo che il percorso comunitario debba contribuire alla ricostruzione di relazioni familiari inadeguate che possano, successivamente a tale esperienza, essere riavviate in modo positivo e rinnovato all’interno del contesto sociale naturale.

In alternativa, nelle situazioni in cui ciò si rendesse necessario nell’interesse del bambino, riteniamo che la comunità abbia il compito di accompagnare il minore, congiuntamente ai Servizi Invianti ed in base alle disposizioni dell’Autorità Giudiziaria, a progetti che prevedono una genitorialità sostitutiva, sia essa temporanea o definitiva (affido etero familiare, adozione). 

 

COME LAVORIAMO

L’attenzione è posta sulla relazione di ciascuna madre con il proprio bambino: solo mediante la cura della madre, che giunge in comunità con un bagaglio di esperienze di vita difficili a causa delle quali la sua genitorialità risulta deficitaria, è possibile attivare nel tempo risorse disponibili per il figlio, utili a garantirne una crescita sufficientemente sana ed armoniosa.

FASI di LAVORO: 

  • osservazione e valutazione della qualita’ della relazione tra la madre ed il bambino;

  • presa in carico del nucleo, mediante la stesura di un Progetto Educativo e Riabilitativo Individualizzato.

Gli  STRUMENTI  che vengono utilizzati dagli operatori nella quotidianità sono:

  • l’accompagnamento educativo nell’agire quotidiano,  anche attraverso osservazione del ménage quotidiano e della responsività della madre ai bisogni del bambino;

  • osservazione della relazione madre – bambino attraverso procedure standardizzate;

  • colloqui educativi di valutazione e di sostegno alla genitorialità, sia  come donna che come madre; 

  • colloqui di sostegno psicologico sia per le madri che per i minori; 

  • stesura del PEI (Progetto Educativo Individualizzato) in cui sono evidenziate le aree di bisogno e gli interventi preposti all'interno o fuori dalla struttura, anche in collaborazione con il Servizio Inviante e con le altre realtà del territorio (SERT, NOA, CPS, UONPIA). 

 

 

OBIETTIVI 

  • far sperimentare e vivere un'esperienza affettivo-educativa;

  • promuovere una genitorialità sana e responsabile;

  • offrire un contesto protettivo capace di sollecitare risposte adeguate ai bisogni del proprio figlio; 

  • aiutare le madri a ristrutturare il proprio stile di vita in maniera confacente ai bisogni del minore;

  • fornire un supporto alla ricostruzione della rete familiare quando questa costituisca un’idonea risorsa per la diade; 

  • creare un'esperienza in cui sia possibile per la madre sperimentare potenzialità e limiti personali mediante la gestione del quotidiano, la gestione die figli, la contribuzione alle spese e il mantenimento di un percorso lavorativo, nell’ottica di una reale progressiva emancipazione.

 

 

 

STRUTTURA ORGANIZZATIVA

Peculiarità della nostra struttura è l'approccio integrato psico-educativo: educatori professionali e psicologi operano in stretta connessione costituendo micro- équipes per ciascun nucleo. Il coordinatore pedagogico è la figura che  ha in mano la  regia degli interventi attuati.
Sono inoltre presenti un Referente Formazione e Sviluppo,  un Responsabile Gestionale e un Responsabile dei Volontari.

 I                          affiancano gli educatori nella quotidianità.

 

Sono inoltre previste figure professionali quali pediatra, psichiatra e legale che offrono la loro prestazione in qualità di consulenti.  

 

LA CASA

       

 

                  “Lacasadielena” si trova a Milano,

                             in via Emilio Motta 4

                     Fermata MM2:  CONCILIAZIONE 

                Fermata Ferrovie Trenord:  CADORNA 

 

 

 

 

 

E' una casa a due  piani con:

  • 6 camere da letto, da 2 o 3 posti, di cui 4 con bagno privato

  • 2 bagni  disabili

  • 1 sala studio

  • 1 sala giochi

  • 2 sale da pranzo/soggiorno

  • 2 cucine attrezzate

  • 1 salone per giochi/feste/ incontri/ visite protette

  • 2 stanze per colloqui

  • un giardino interno privato

 

La comunità può ospitare fino a 12 persone, tra mamme e bambini.

mappa.gif
Veduta da via Motta
Veduta da via Motta
Il nostro ufficio
Il nostro ufficio
Il salone
Il salone
Il salone
Il salone
Il salone
Il salone
La cucina
La cucina
La cucina
La cucina
Il giardino
Il giardino